Marche   turismo    vacanza     perfetta

marche mare coliine e montagne vacanze perfette

pesaro urbino marche mare coliine e montagne vacanze perfetteancona marche mare coliine e montagne vacanze perfettemacerata marche mare coliine e montagne vacanze perfetteascoli piceno marche mare coliine e montagne vacanze perfette fermo marche mare coliine e montagne vacanze perfette marche mare coliine e montagne vacanze perfettemassa fermana marche mare coliine e montagne vacanze perfettemassafermana marche mare coliine e montagne vacanze perfettemassafermana marche mare coliine e montagne vacanze perfettemarche mare coliine e montagne vacanze perfette contattacimarche mare coliine e montagne vacanze perfette scambio linkmarche mare coliine e montagne vacanze perfette curiosità

Portale delle marche

Meteo regionale
Meteo neve
 

Vacanza mare  Ancona

Vacanza mare  Ascoli

Vacanza mare  macerata

Vacanza mare  Pesaro
 
Vacanza in montagna
Vacanza in collina
 
 Località sciistiche
 
 
Escursioni
 
Info Arte
 
Info - Castelli
 
Info eventi
 
Info artigianato
 
Info gastronomia
 
Da sapere
 
Info B&b
 
Info locali notturni
 
Info agriturismo
 
Info casa vacanza 
 
Utilità e aziende 
Scambio banner

Pagerank Italia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Prodotti marchigiani

La cucina marchigiana rispecchia come le altre gastronomie la varietà del suo territorio: mare, montagna, collina.


Il tartufoNei boschi marchigiani si trovano tartufi sia bianchi che neri e che sono di straordinaria qualità e con aroma molto intenso. Il tuber magnatum Pico, il tartufo bianco più pregiato e raffinato, si trova soprattutto a Sant'Angelo in Vado e a Sant'Agata Feltria, nel Pesarese, da ottobre a dicembre.

Salumi
Il maiale è prodotto in tutto il territorio delle Marche. la sua storia è legata a quella delle famiglie mezzadrili; veniva allevato con ghiande e pastoni e la macellazione avveniva d'inverno.
Olive della campagna marchigianaCiavuscolo
È il salume tipico della zona interna delle provincie di Ascoli Piceno, Ancona e Macerata.
La sua ricetta tradizionale prevede la preparazione con carni delle parti meno nobili dell'animale, recuperate dalla pancetta, dalla costata e dalla spalla con l'aggiunta del grasso. L'impasto è condito con sale e pepe, aglio e vino cotto. Insaccato in un budello gentile, è simile a una grossa salsiccia ed è lasciato ad affumicare con bacche di ginepro, per alcuni giorni.

Coppa di Ascoli Piceno
Ad Ascoli Piceno viene prodotta una coppa preparata con cotenne, cartilagini, orecchie, lingua e muso del maiale. Questi ingredienti vengono messi a bollire per tre o quattro ore insieme alle ossa dell'animale, dalle quali si distacca poi ogni pezzetto di carne utile. Tutte le parti vengono quindi triturate grossolanamente e condite con pepe, cannella, noce moscata, aglio, mandorle, noci tritate e pistacchi.

Mezzafegato di Fabriano
A Fabriano si produce con lo stesso impasto della soppressata, il mezzafegato, al quale è aggiunta una proporzione del quindici per cento di fegato di maiale e altre interiora. Il tutto, macinato e condito con sale, pepe, aglio, scorza d'arancia e aromi, viene insaccato in un budello di piccolo diametro preventivamente lavato e aromatizzato nel vino caldo.
Formaggi    la regione dal suolo montuoso e ondulato,le Marche sono ricche di pascoli dove il bestiame si alimenta in modo completamente naturale e dà un latte ricco per formaggi unici e squisiti. Ci sono formaggi di latte vaccino e ovino,di latte caprino e di latte misto. Ogni zona ha il suo formaggio e ogbi formaggio ha la sua tecnica e il suo periodo di produzione:il sapore del latte,si sa,dipende dalla razza degli animali e dal loro cibo.Bisognerebbe dunque provare un po' tutti i formaggi marchigiani per scegliere il proprio preferito.
Caciotta di Urbino
La caciotta di Urbino, tutelata dal 1982 dalla denominazione di origine protetta, è un formaggio a pasta friabile prodotta con latte di pecora intero per il 70-80 per cento e con latte vaccino, derivato da due mungiture giornaliere con l'aggiunta di lieviti nobili e di caglio.
È un classico formaggio da tavola da gustare preferibilmente fresco per conservare la delicatezza del sapore di latte che gli conferisce una sfumatura tendente al dolce.

Pecorino
Sulla produzione del pecorino marchigiano influisce sia il clima diverso che le varie tecniche di lavorazione; mentre, infatti, nelle province di Pesaro, Ancona e Macerata le forme, terminata la salatura, vengono scottate con il siero perché non rimangano troppo pallide e per ritardare la maturazione. Sui Monti Sibillini invece è il caglio a dettarne le caratteristiche.
A Talamello, invece, il pecorino è messo a stagionare avvolto in foglie di noce, entro caverne di tufo e, dove queste grotte non esistono, come a San Leo, lo depongono in speciali anfore di terracotta.

Italia

Turismo nelle marche - Il portale del turismo nelle Marche

Case e casali
 
Massa fermana
 
Celebrità marchigiane
 
cucina della montagna
 
 gastronomia del mare
 
Prodotti tipici delle marche
 
APT Marche
 
Ospedali delle Marche
 
Chiese nelle marche
 
Discoteche nelle Marche
 
Proverbi marchigiani
 
Radio delle marche
 
TV delle marche
 
Giornali delle Marche
 
Annunci gratuiti
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Segnala questo sito.
E-mail mittente
E-mail destinatario

SCAMBIO LINK Tutti i siti attinenti a matrimonio e famiglia sono accetti allo scambio link 

SCAMBIO LINK

 |  Chi siamo | Contattaci Pubblicità nel portale Note legali | Scambio link  |