Portale delle marche

Meteo regionale
Meteo neve
 

Info. mare di Ancona

Info. mare di macerata
Info. mare di Ascoli
Info. mare di Pesaro
 
Info.montagna
Info .colline
 
Info escursioni
 
Info Arte
 
Info - Castelli
 
Info eventi
 
Info artigianato
 
Info gastronomia
 
Da sapere
 
Info B&b
 
Info locali notturni
 
Info agriturismo
 
Info casa vacanza 
 
Utilità e aziende 
Scambio banner

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Massa  Fermana
Storia  I da vedere  I musei I dintorni I prodotti I siti web I cognomi I celebrità

Meteo I Farmacie I Affitto vendita Case I Uffici Postali I Comuni Limitrofi  I Sindaco

 distretto fermano-piceno del cappello

 

Il distretto fermano-piceno del cappello è tradizionalmente circoscritto ai comuni di Falerone, Massa Fermana, Montappone e Monte Vidon Corrado, i quali si trovano al confine settentrionale della provincia di Ascoli Piceno. 

dove si trova
 

Si tratta di quattro piccoli comuni con una popolazione complessiva di circa 6.700 abitanti che fanno parte del comprensorio di Montegiorgio.

Storia e legenda del cappello fermano
Si narra che la produzione di cappelli a Montappone sia iniziata in seguito ad un episodio particolare, che così viene narrato. Un giorno, tanti secoli fa, si racconta in campagna, su queste colline viveva un re saggio che aveva una figlia bellissima. Quando la fanciulla giunse in età da matrimonio, la vide un giovane contadino che subito la chiese in sposa. Il giovane non aveva che un po' di grano: non bastava per procurarsi la corona che il re voleva in regalo dal pretendente della figlia. "Maestà - disse il giovane - io voglio sposare tua figlia, ma non ho nè oro nè pietre preziose per la corona che chiedi. E poi io sono contadino, e se abbandono i campi per andare pel mondo a cercarle cosa troverò al mio ritorno se non spighe di grano beccate dagli uccelli?" Il re, a cui il contadino era simpatico, decise di aiutare il giovane, ma senza darglielo a vedere. "Affari tuoi rispose sbrigativo. Questo ho chiesto e questo voglio. Ricorda, ognuno è ricco per ciò che ha, non per ciò che gli bisogna". Il giovane usci dal castello sconsolato. Imbruniva. Si diresse verso casa costeggiando un campo. Mentre il sole stava calando, raccolse tre spighe di grano e le sfarò con una mano per vedere se erano già pronte per diventare pane. La pula volò via con la brezza della sera e in quel momento, gli si avvicinarono tre picchi che in un baleno beccarono i chicchi liberati dalla pellicina. Levandosi subito, i tre uccelli si diressero verso il tramonto, volando nell'aria uno sotto l'altro, da sinistra a destra e dall'alto al basso. Il giovane li guardo e solo allora comprese le parole del re: con i tre gambi che gli erano rimasti in mano fece una treccia. Durante la notte ne intrecciò molti altri, li cucì insieme e li arrotolò. La mattina seguente il giovane ritorno al castello. Con sè aveva una corona fatta da tante trecce di paglia legate tra loro, impreziosita tutt'intorno da un bordo piatto e molto sporgente per riparare dal sole e dalla pioggia il viso di chi la portava. Vedendola, il re sorrise soddisfatto e indossò proprio quella il giorno in cui la figlia si maritò con l'ingegnoso contadino. Al quale il vecchio e saggio sovrano fu felice di dare anche tutto il suo regno. Da quel giorno, si racconta, tutti i cittadini di Montappone cominciarono a intrecciare la paglia sperando cosi di poter godere anche loro di una fortuna pari a quella del compaesano. Fin qui la leggenda. Comunque sia, poiché in campagna non si butta niente, i contadini dei colli fermani sui quali era molto diffusa la coltivazione del grano iniziarono a intrecciare i gambi mietuti per trasformarli in copricapi. Verso la fine dell'Ottocento all'antica lavorazione artigiana del cappello di paglia si è affiancata la produzione industrializzata su vasta scala che ancora oggi caratterizza Montappone e i centri limitrofi.

Principali dati dei Comuni (dati Istat)
Comune sup (kmq) abitanti 1991 abitanti 2001 ab/kmq var 2001/1991 reddito euro procapite nel 1999
Falerone 24,53 3.317 3.176 130 -4,3% 10.720
Massa Fermana 7,74 976 970 125 -0,6% 10.393
Montappone 10,37 1.801 1.787 172 -0,8% 11.290
Monte Vidon Corrado 5,99 802 829 138 +3,4% 10.736
Totali 48,63 6.896 6.762 139 -1,9%  

 

L'industria dei cappelli è particolarmente radicata a Montappone e Massa Fermana: nel primo paese il 40% dei lavoratori e il 21% dei residenti (di età compresa tra i 15 e i 69 anni) lavorano nel settore della confezione degli accessori per abbigliamento; a Massa Fermana sono rispettivamente il 42% e il 27%.  

 

Importanza dell'industria dei cappelli  (dati Istat)
Comune addetti del settore addetti totali peso add.sett. su totale popolazione (età  15-69) peso add.sett. su popol.
Falerone 31 1010 3,1% 2133 1,5%
Massa Fermana 175 417 42,0% 653 26,8%
Montappone 258 642 40,2% 1216 21,2%
Monte Vidon Corrado 19 245 7,8% 595 3,2%
Totali 483 2314 20,9% 4597 10,5%

Dati Istat da Censimento della Popolazione e Censimento dell'Industria, anno 2001; per settore si intende "Confezione di altri articoli di vestiario ed accessori"

 

Turismo nelle marche - Il portale del turismo nelle Marche

Case e casali
 
Massa fermana
 
Celebrità marchigiane
 
 
La gastronomia del mare
 
Prodotti tipici delle marche
 
APT Marche
 
Ospedali delle Marche
 
Chiese nelle marche
 
Discoteche nelle Marche
 
Proverbi marchigiani
 
Radio delle marche
 
TV delle marche
 
Giornali delle Marche
 
Annunci gratuiti
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Segnala questo sito.
E-mail mittente
E-mail destinatario

SCAMBIO LINK Tutti i siti attinenti a matrimonio e famiglia sono accetti allo scambio link  scambiolink.htm

SCAMBIO LINK

 |  Chi siamo |     Contattaci     |     Aggiungi ai preferiti |      Note legali | Scambio link  |